Al fine di dare una esperienza di navigazione più snella, il sito usa cookies anche di terze parti. Continuando la navigazione sul sito accetti l'uso dei cookies.

Forum
Benvenuto, Ospite

ARGOMENTO: riconoscimento vincolo pertinenziale.

riconoscimento vincolo pertinenziale. 04/09/2016 08:17 #304

  • gennaro
  • Avatar di gennaro
Salve. Due costruttori, su un'area edificabile residuale alla costruzione di un fabbricato per civili abitazione, lottizzarono nel 1948 detta area (recintata e munita di cancello) in 3 lotti, due a titolo individuale e la terza come comune ed indivisa tra essi. Successivamente edificarono sulla propria area 4 rimesse in aderenza che successivamente donarono/ vendettero. Gli eredi dei costruttori rivendicano la comproprietà dell'area originariamente comune adducendo che l'atto di scioglimento comunità prevedesse la comunione dell'area non edificata. Ritengo che l'area residua abbia mutato natura (da catasto terreni a catasto urbano), risulta al catasto aggraffata (area libera/costruzioni) e abbia, dopo la costruzione, funzione di spazio di manovra e di utilità alle rimesse. L'area in questione non è mai stata inserita nella massa ereditaria e quindi non è stata mai oggetto di assegnazione (d'altra parte non soggetta in caso di pertinenza delle rimesse. Come pervenire al riconoscimento legale della proprietà dell'area (circa 200 mq) in capo ai proprietari delle rimesse?
Allegati:
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

riconoscimento vincolo pertinenziale. 05/09/2016 07:21 #305

  • Mario3d
  • Avatar di Mario3d
  • OFFLINE
  • Senior Boarder
  • Messaggi: 57
  • Ringraziamenti ricevuti 7
  • Karma: 2
Salve Gennaro, il riconoscimento di una proprietà è cosa complessa, specie se si tratta di aree residue o comuni. Per poter avere chiara la questione è necessario consultare tutti gli atti catastali, quindi elaborato planimetrico e visure. Poi dai titoli di proprietà risalire ai proprietari.
In linea generale le posso dire che le aree comuni e gli spazi di manovra fanno parte dei beni comuni censibili o dei beni comuni non censibili a seconda della tipologia ed in ogni caso non seguono direttamente la persona fisica proprietaria ma seguono l'immobile. Se lo spazio di manovra è un b.c.c. allora anche se non inserito negli atti di trasferimento è di proprietà del soggetto intestatario dell'immobile a cui esso è accorpato.
Capisco che non è cosa semplice e spero di essere stato chiaro.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Moderatori: ConsulenteCasa
Tempo creazione pagina: 0.381 secondi
Sponsor

Siti Amici