Al fine di dare una esperienza di navigazione più snella, il sito usa cookies anche di terze parti. Continuando la navigazione sul sito accetti l'uso dei cookies.

Trasferire Immobili

Intro Affitto con riscatto, i risparmi sono al sicuro!

In tempo di crisi il mercato immobiliare è il primo a sentirne le conseguenze, in quanto si tratta di grossi investimenti che se non supportati dalle banche con i mutui diventano spesso impossibili.

Da qualche tempo molti costruttori, pur di non vedere vanificati i loro sacrifici e le proprie risorse economiche, non riuscendo a vendere gli appartamenti, ricorrono ad un contratto particolare, l'Affitto con riscatto.

In pratica si tratta di un affitto vero e proprio, ad un prezzo superiore di un affitto normale, ma alla fine del contratto, tutte le rate di affitto pagate vengono decurtate dal prezzo di vendita.

Vantaggi per chi affitta e vende e chi affitta e compra

1 Per chi AFFITTA & VENDE 

Tutti i costruttori, una volta finiti gli appartamenti, hanno la necessità di vendere prima possibile in modo da ritornare dell'investimento e poter usare il denaro in altre attività d'impresa. In tempi di crisi però i costruttori, o spettano tempi migliori o svendono gli immobili, spesso non andando a coprire nemmeno le spese di realizzazione, con un grande danno economico (si dice: "meglio perdere che straperdere").

Da qualche tempo i costruttori hanno iniziato a effettuare questi Affitti con riscatto.

I benefici in genere sono:

  • Vendere al prezzo di mercato maggiorato degli interessi per l'investimento;
  • Avere la certezza del ritorno dell' investimento, in genere in 5 o 8 anni;
  • Non perdere gli interessi sul capitale investito. 

 

2 Per chi AFFITTA & COMPRA

In periodi in cui le banche quasi non fanno più mutui con la conseguenza che chi vuole acquistare casa non ha modo di investire e pensare al proprio futuro, l'unica soluzione è l'affitto.
L'affitto dovrebbe essere un modo temporaneo di abitare ed "In attesa di.."  in quanto non si investe il proprio denaro e si vanno a perdere tutti i pagamenti che si effettuano.

Un buon compromesso tra l'affitto e la vendita potrebbe essere l'affitto con riscatto, dove gli affitti vanno ad essere cumulati e scalati dall'importo totale.

E se non si paga più l'affitto? Non ci può essere cosa peggiore.., si recide dal contratto e non si può più usufruire del riscatto. In pratica diventa un normale affitto a fondo perduto, pagato più del normale.
Il costruttore ha in ogni caso incassato una somma più alta di un normale affitto e può mettere sul mercato un immobile a buon prezzo.

Un esempio pratico:

Il costruttore ha 10 appartamenti da 150.000€ ciascuno, pronti per la vendita da più di un anno di cui solo 3 già venduti.
Gli altri 7 appartamenti invenduti sono un onere gravoso per il costruttore in quanto non può ripagare il prestito fatto per costruire, oppure, se non ha fatto prestiti in quanto economicamente solido, in ogni caso non potrà mai investire altro denaro per costruire altri appartamenti.

Con l'affitto con riscatto può fare un contratto di affitto di 8 anni ad un prezzo superiore del normale canone di affitto (in media il 25% - 30%) che potrebbe essere in 1.000,00€ al mese.

Facendo un giro di banche un prestito di 150.000€ per 15 anni, paga una rata mensile di circa 1.050,00 euro, quindi non spendiamo più del mutuo.

Il prezzo di vendita il costruttore sarà costretto ad incrementarlo di ulteriori interessi che potranno essere analitici o "a corpo" stabilendo l'importo prima della firma del contratto. Nell'esempio il costruttore incrementa il prezzo di 16.000€.

Alla fine dei 8 anni avremo accantonato 96 mensilità, quindi 96.000€ che andiamo a defalcare dall'importo stabilito.
166.000€ - 96.000€ = 70.000 €

Con qualche risparmio extra nell'arco degli 8 anni e con un mutuo di 65.000€ - 70.000€, molto più accessibile e più facilmente finanziabile, possiamo acquistare casa!

Il costruttore in 8 anni ha guadagnato 16.000€ in più su ogni appartamento x 7 = 112.000€ (che potrebbero essere anche di più con un interesse calcolato in modo analitico).
Non ha svenduto i propri immobili ed è riuscito a pagare il prestito fatto per costruire la palazzina.

L'affittuario è riuscito ad acquistare casa e non ha perso denaro in affitti a fondo perduto.

Siti Amici

Sponsor

Sponsor