Al fine di dare una esperienza di navigazione più snella, il sito usa cookies anche di terze parti. Continuando la navigazione sul sito accetti l'uso dei cookies.

Cose di Casa

 Intro Come si forma l'umidità

Conoscerne la causa di tale fenomeno ci può permettere di intervenire nel migliore dei modi possibili e risolvere il problema.
L'umidità può avvenire:

  • Per condensa
  • Per capillarità
  • Per infiltrazione

 Vediamo nel dettaglio i tre casi:

1 La Condensa

termocameraQuesto fenomeno avviene quando l'aria calda, densa di vapore, presente all'interno di una stanza viene a contatto con delle pareti che sono fredde, creando la condensa dell'aria e la formazione di piccole gocce di vapore che si depositano sulla parete.
La condensazione del vapore avviene quando l'aria raggiunge il cosiddetto punto di rugiada, cioè la temperatura alla quale il vapore diventa acqua e questo dipende dall'umidità dell'aria e dalla temperatura della parete.

Uno dei sistemi più efficaci per la ricerca delle condense è l'ispezione termografica, in modo di verificare la presenza di ponti termici, cioè zone fredde. In genere i principali ponti termici si trovano in corrispondenza delle travi e pilastri, pareti esposte a nord, o pareti non isolate.
Combattere la condenza significa intervenire sui due nodi cardine del punto di rugiada, o diminuire la temperatura della parete interne a contatto con l'aria oppure diminuire l'umidità dell'aria stessa. La risoluzione più efficace si ha o con un cappotto esterno che tende a isolare e a diminuire la temperatura della parete interna o con degli aeratori per il circolo forzato dell'aria, abbinati a deumidificatori, in modo che il vapore non si accumuli sulle pareti.
Il punto di rugiada si calcola:

  

con          dove a = 17.27 e b = 237.7 °C

alle seguenti condizzioni:

  • T (temperatura misurata): 0 °C < T < 60 °C
  • UR (umidità relativa): 0,01 < RH < 1,00 (Percentuale /100)
  • Td (punto di rugiada): 0 °C < Td < 50  C

Fonte formula: wikipedia

 2 L'Umidità capillare

Umidità  capillareL'umidità capillare è la più difficile da eliminare, si verifica su tutte le murature che vengono a contatto con il terreno e che non sono adeguatamente isolate. L'umidità attraverso i capillari, sale assieme ai sali disciolti che, una volta in superficie si cristallizzano e causano il disfacimento dell''intonaco.

Il rimedio più efficace che fino adesso ha dato i risultati migliori è l'iniezione di barriere chimiche che impediscono la risalita dell''acqua, in pratica vengono fatti dei fori nella muratura e iniettato a pressione un liquido che toglie la porosità alla muratura.
In ogni caso non bisogna mai impermeabilizzare le sole facciate con prodotti plastici o altro, in quanto non solo non si elimina il fenomeno, ma peggiora la situazione, in quanto l'umidità interna sale verso l'alto, in alcuni casi è anche possibile trovarla ai piani superiori dell'edificio, quando le pareti del piano terra vengono impermeabilizzate per intero.
In merito ai prodotti traspiranti, come intonaci e simili che vengono usati molto dai muratori, dando la sensazione di risolvere il problema, non fanno altro che ritardare l''affioramento delle muffe. Da esperienza personale però si può dire che il metodo che ottiene i migliori risultati è quello di stonacare per intero la parete e lasciare la muratura a vivo, creare uno spazio di circa 2 o 3 cm e alzare una parete in tavelle e intonacare con metodi tradizionali. Inoltre bisogna creare una sorta di circolo di aria con dei fori posti nelle fareti esterne ed in casi veramente gravi di umidità di possono usare dei pannelli solari per aria calda (che ormai costano poco) dotati di pannellino fotovoltaivo che aziona una ventola e arieggia costantemente le pareti, facili da installare e quasi senza manutenzione.-

3 Infiltrazioni di acqua

InfiltrazioniLe infiltrazioni di acqua avvengono soprattutto ai piani attici con soprastanti terrazzi, in quanto la mancanza di una guaina adeguata o il disfacimento di quella esistente provoca quelle fastidiose macchie gialle che nel peggiore dei casi arrivano pure a gocciolare.
GuainaI rimedi per prevenire le infiltrazioni d'acqua sono tanti e tutti più o meno validi, Il più efficace però è la realizzazione di una guaina liquida, che viene stesa sulla superficie pulita e poi preferibilmente una pavimentazione per esterni ben sigillata che rende il tutto a prova d'acqua.

Siti Amici

Sponsor

Sponsor